Riduttore

L’angina pectoris refrattaria è causata da un’insufficienza coronarica, dovuta a malattie coronariche ostruttive.
Questi pazienti oggi possono essere curati con medicinali, dilatazione con pallone medicato, implantologia di stent e operazioni di bypass. Ma alcuni di questi pazienti, anche dopo il trattamento, lamenta ancora dolore al torace. Se il miocardio è sano, si ha un rapporto di flusso ematico da endocardio a epicardio da 1 a 1,2.
In caso di miocardio ischemico il rapporto diminuisce da 1 a 0,5. La chiusura parziale del seno coronarico con il riduttore migliora di nuovo il rapporto da 1 a 1,2.
Il riduttore dall’azienda Neovasc ha la forma di una clessidra e viene impiantato nel seno coronarico con una semplice procedura venosa. Dopo 4 - 6 settimane il riduttore è endotelizzato ad un flusso di soli 3 mm e può quindi eseguire la sua funzione.
Il dolore al torace provato durante lo sforzo diminuisce e si verificano anche altri miglioramenti.

UniMedTec GmbH • Untere Weid 6 • CH-4125 Riehen • Tel. +41 (0) 61 641 03 73 • Fax +41 (0) 61 641 30 12 • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.